Nel mese della raccolta delle olive, scegliere un olio Zucchi significherà proteggere la natura e la bellezza che danno vita a tutta la sua bontà. A partire da ottobre, infatti, Oleificio Zucchi torna a supportare il progetto del FAI Ricordati di salvare l’Italia” per sostenere la salvaguardia del patrimonio naturale e artistico del nostro Paese. Per ogni bottiglia acquistata di olio extra vergine Zucchi che reca il collarino relativo a questa iniziativa, l’azienda cremonese verserà 1 euro al Fondo Ambiente Italiano. Oltre alla raccolta fondi, Oleificio Zucchi contribuirà poi alle spese di manutenzione e conservazione degli ulivi coltivati nei beni del FAI aperti al pubblico.

“L’impegno comune verso la sostenibilità e la tutela dell’ambiente, il legame con il territorio e la difesa della tradizione sono alcuni tra i valori che ci accomunano al FAI” dichiara Alessia Zucchi, A.D. dell’azienda. ”La nostra idea di filiera, controllata e valorizzata in ogni suo passaggio, parte proprio dagli uliveti. Attraverso questa iniziativa, diamo ai consumatori la possibilità di diventare sostenitori attivi delle meraviglie del nostro Paese e delle sue immense risorse artistiche e naturali, che sanno dare vita ad alimenti preziosi come l’olio extra vergine da olive”.

Dal 2005 Oleificio Zucchi è Corporate Golden Donor del FAI, confermando una visione aziendale ispirata alla cultura della responsabilità sociale e al rispetto per l’ambiente. Una filosofia che ha portato alla nascita dell’olio extra vergine di oliva Sostenibile 100% Italiano Zucchi, il primo proveniente da una filiera certificata sostenibile dal punto di vista ambientale, economico, sociale e qualitativo/nutrizionale, seguendo una produzione tracciata in ogni sua fase, dalla raccolta delle olive fino alla tavola.