Cantina Sociele La Guardiense

Cantina Sociele La Guardiense

Descrizione

Situata a Santa Lucia di Guardia Sanframondi in provincia di Benevento in un’area molto particolare del meridione d’ Italia, siamo geograficamente in Campania, è vero, ma per capire l’identità di questa terra serve slegarsi dalla collocazione fisica e spostarsi in quella storica: eccoci allora nella terra dei Sanniti, in una piana ondeggiante, collinare e dal microclima particolare che consente di non avere mai eccessi nè di caldo nè di freddo, incastrata tra i monti del Matese che separa dal Molise e il Taburno che divide da Napoli. E sannite sono le origini degli abitanti di Guardia, instancabili e tenaci, che con questa terra fanno i conti da generazioni coniugando da sempre in maniera dialettica virtù individuali e virtù collettive. L’impegno collettivo, in particolar modo quando è vissuto con passione ed è sentito come una missione comune, è capace di dare esiti straordinari. Ne sono un esempio La Guardiense e i suoi oltre cinquant’anni di vita. La cooperativa agricola, una delle più grandi in Italia, è stata fondata nel 1960 da 33 soci, oggi  ne conta oltre mille.

Agricoltori che coltivano a conduzione diretta più di duemila ettari di vigneto (la media è di due ettari per socio) situati in collina a un’altitudine di circa 350 metri sul livello del mare, dando vita a 240 mila ettolitri di vino ogni anno. La Guardiense articola la sua produzione in una vasta gamma di vini fermi e vini spumanti. Ma non sono i numeri a dare senso alla Guardiense. La Cantina, nel corso degli anni, ha saputo adeguarsi ai tempi e al cambiare dei mercati, diventando simbolo del progresso tecnologico per l’intera provincia e riuscendo a coniugare esperienza e modernità prestando grande attenzione anche alla sostenibilità ambientale facendo uso, per i suoi processi produttivi, di energia rinnovabile proveniente da un proprio innovativo impianto fotovoltaico. Inoltre l’azienda da tempo ormai ha aperto le sue porte agli enoturisti e agli appassionati che sempre più apprezzano la possibilità di poter vivere un’esperienza che unisce paesaggio, cultura, convivialità, vitigni autoctoni e vigneti storici.

La Guardiense offre così ai suoi visitatori tour guidati che comprendono una visita alla cantina, un breve percorso sul territorio e una degustazione dei piatti della tradizione culinaria locale, abbinati ai vini dell’azienda.